Prologo a Limana, Spettacoli di Mistero parte da Belluno

cavarnere voci e silenzi dei boschi Trichiana 300x136 Prologo a Limana, Spettacoli di Mistero parte da Belluno

Scocca l’ora del mistero in Veneto, dalla provincia di Belluno suona il primo rintocco. Questo fine settimana prenderà il via ufficiale la sesta edizione del festival diffuso “Veneto, Spettacoli di Mistero”,  rassegna di eventi dedicati a leggende e luoghi misteriosi da tutto il territorio regionale, organizzata da UNPLI e Regione Veneto. In attesa del fine settimana di Ognissanti, quando in tutto il Veneto si inizierà a respirare un’atmosfera di leggenda e magia, come ormai da tradizione il Festival trova il suo prologo a Limana (BL) il paese del miele. Ai piedi delle Dolomiti, il paese ospita la grande Festa del Miele, oro purissimo delle vallate bellunesi, una tre giorni (17-19-20 Ottobre) che grazie alla Pro Loco di Limana riesce a coniugare la valorizzazione dei prodotti tipici con il recupero delle tradizioni culturali locali, alcune ammantate di leggenda. Tra queste, quella della chiesetta di San Michele Arcangelo a Villa di Limana, un edificio su cui aleggiano antichi misteri, resi solo meno appariscenti dai recenti lavori di restauro. Nella prima metà del XX secolo, infatti, le vicende della chiesetta, che per mancanza di fondi fu ceduta a un privato e adibita a fienile, si intrecciarono spesso con la leggenda. In particolare nell’anno 1934, la frazione di Villa fu devastata da una serie interminabile di tempeste, che si placò miracolosamente solo dopo una nuova consacrazione dell’edificio. Proprio alla ricostruzione di questa storia è dedicato l’evento “La processione e le misteriose tempeste del 1934”, a cura della Pro Loco di Limana, in programma sabato 18 ottobre con partenza alle ore 15 dal piazzale della chiesa, da cui si salirà attraverso le vie di Villa fino al cortile del “Busighel”, dove verrà messa in scena con canti e balli popolari una rappresentazione di misteri e leggende che restituiranno a questo singolare luogo di culto una luce del tutto inedita (al termine sarà servita degustazione – per informazioni e prenotazioni: Pro Loco Limana 0437.967037;  info@prolocolimana.it; www.prolocolimana.it).

L’evento di Limana farà il paio quest’anno con un altro appuntamento bellunese, per un fine settimana interamente all’insegna del mistero. Domenica 19 ottobre, a Sospirolo, si terrà infatti il laboratorio d’arte “Racconti del Cordevole”, corsi di disegno a cura dell’illustratrice Marta Farina, rivolti a giovani fino ai 18 anni e dedicati al torrente affluente del Piave e alle oscure origini del suo nome, sulle quali tuttora esistono differenti versioni: tra chi ne fa risalire la nascita a Giulio Cesare, chi alla leggendaria città di Cordova e chi addirittura ai miti pagani dell’epoca preromana, sarà il primo appuntamento di un lungo calendario di eventi, organizzati fino alla fine di novembre dalla Pro Loco Monti del Sole, che cercheranno di fare luce sui misteri della toponomastica del torrente che cinge il territorio di Sospirolo. Le iscrizioni al laboratorio sono aperte fino alle 12 di sabato 18 ottobre presso la Biblioteca Civica (per info: tel. 0437 844508).

 

Con il prologo in terra bellunese, prende il via in tutta la regione la nuova edizione del Festival diffuso interamente dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi della Regione. Organizzato dall’UNPLI con le sue Pro Loco e promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione Veneto, ha un cartellone ricchissimo di oltre 200 eventi in 70 località. Al centro del programma, che si chiuderà il 7 Dicembre, ci sarà l’evento veneziano del 14 Novembre con lo scrittore Giancarlo De Cataldo, testimonial di questa VI edizione. Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili su www.spettacolidimistero.it o sulla fan page Facebook. Altra novità di questa edizione, giovedì 13 novembre al Centro Candiani di Mestre, l’evento di chiusura del concorso letterario internazionale “Racconta le storie dei nonni”, realizzato lo scorso anno in collaborazione con l’associazione Veneti nel Mondo e rivolto ai discendenti degli emigrati veneti, durante il quale verranno lette in un recital le migliori storie pervenute d’oltreconfine alla giuria del concorso. Tra le iniziative collaterali, la terza edizione di Scatta…l’ora del Mistero, il concorso fotografico aperto a tutti i partecipanti agli eventi; e per chi, infine, volesse vivere un’esperienza a contatto con i luoghi del mistero, l’Unpli ha messo in campo una offerta lancio di soggiorno a prezzo Low Cost: il Mistery Weekend prevede la possibilità di partecipare ad uno degli eventi in cartellone, pernottando con prima colazione a soli 38 euro (in omaggio anche un prodotto tipico del territorio prescelto). Inoltre, ha predisposto alcuni pacchetti di soggiorno davvero eccezionali che coinvolgono anche il bellunese.

www.spettacolidimistero.it

segui il Festival su Facebook https://www.facebook.com/vspettacolidimistero

 

Condividi!

About Redazione