Formaggi Soligo tra il patrimonio culturale immateriale a Venezia

lea casatella 300x225 Formaggi Soligo tra il patrimonio culturale immateriale a Venezia

Il Presidente Lorenzo Brugnera

Al convegno internazionale organizzato a Venezia, Venerdì 22 e Sabato 23 Novembre, le degustazioni di formaggi veneti di Latteria Soligo accompagnati dal Prosecco Superiore DOCG, faranno da cornice alla due giorni dedicata alla Convenzione Internazionale UNESCO per la tutela del patrimonio immateriale come volano di promozione turistica.

La gondola veneziana, la lavorazione del vetro a Murano, la manifattura del merletto a Burano, i veri tesori della cultura veneziana, insieme al Carnevale e alla Commedia dell’Arte e a tutte quelle meravigliose tradizioni, nate dall’amalgama tra un territorio straordinario e le sue conoscenza. Saranno questi alcuni dei protagonisti del convegno “Antiche manifestazioni del patrimonio culturale intangibile e attività turistiche: il caso di Venezia” in programma al Porto Crociere di Venezia (auditorium, Terminal 103) il Venerdì 22 e Sabato 23 novembre 2013. Ma non poteva mancare anche una rappresentanza della cultura dei domini di terra della Serenissima, altrettanto ricchi di produzioni d’eccellenza legate alla storia e ai saperi tradizionali. Ambasciatori in Laguna delle tradizioni enogastronomiche della regione saranno infatti i formaggi veneti: Casatella Trevigiana DOP e Soligo Oro forniti daLatteria Soligo, in una degustazione guidata che li vedrà abbinati ad una selezione del migliore Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene DOCG rappresentato dal Consorzio di Tutela. Una occasione eccezionale di promozione internazionale nella bellissima Venezia per i prodotti simbolo delle colline trevigiane candidate ad entrare nella lista del Patrimonio tutelato dall’UNESCO: qui sono custoditi e tramandati patrimoni culturali immateriali preziosissimi come la vinificazione del Prosecco Superiore e la realizzazione di formaggi tipici attraverso realtà come Latteria Soligo, forte di 130 anni di storia.

Il summit, organizzato dalla Venezia Terminal Passeggeri S.p.A, con la presenza dei massimi esperti mondiali del settore, presenterà il patrimonio culturale intangibile nazionale e mondiale e le relative politiche di tutela e salvaguardia, anche al fine di promuoverne una migliore conoscenza, comprensione, catalogazione e riconoscimento della ricchezza e varietà.

Il comitato scientifico del convegno è costituito da: Maria Laura Picchio Forlati, Società italiana di diritto internazionale, Scuola di San Rocco Tullio ScovazziUniversità degli Studi di Milano-Bicocca, Milano, Benedetta Ubertazzi Università di Macerata, Fondazione Von HumboldtLauso Zagato, Università Ca’ Foscari, Venezia.

 

Condividi!

About Redazione