Soligo al Tour de France con Cannondale

Sagan a sx e Koren a colazione al Tour 300x224 Soligo al Tour de France con Cannondale

La colazione di Sagan e Koren al Tour del France

Alleati per una dieta vincente e sana

Il team di Sagan e il Laboratorio Viaggiante sperimentano il nuovo Drink VIVILAT ricco di proteine e antiossidanti presto anche in commercio. Corsetti: “Grazie ad alimenti naturali tuteliamo la salute dei nostri atleti”

Dopo aver girato tutta l’Italia, i prodotti di Latteria Soligo sono ora alla conquista della Francia. Per il terzo anno, infatti, i prodotti a marchio della cooperativa trevigiana sono alla base della dieta degli atleti del team Cannondale Pro Cycling e ogni giorno sono proposti sulle tavole dello slovacco Peter Sagan e dei suoi compagni. Sponsor ufficiale della squadra ciclistica, Latteria Soligo ha sposato in pieno la filosofia di Cannondale Pro Cycling e, in particolare, il suo progetto nutrizionale e scientifico.

Già nell’ultimo Giro d’Italia e ora per tutto il Tour de France, Soligo sarà al fianco del Laboratorio Viaggiante, coordinato dal medico sociale del team Roberto Corsetti e supportato dai nutrizionisti di DS Medica. Obiettivo del Laboratorio è mettere il ciclismo al servizio della scienza per migliorare le conoscenza sulla prevenzione delle patologie più comuni (dalle malattie cardiovascolari, all’osteoporosi, al diabete di tipo II). Atleti come i ciclisti, sottoposti a estenuanti prove di sforzo per un lungo periodo, sono infatti delle “cavie” ideali per studiare le trasformazioni biologiche e molecolari del corpo umano.

Un ruolo fondamentale ha nel progetto l’aspetto nutrizionale: prodotti genuini e naturali sono alla base della dieta che, nella sua definizione, è parte integrante del progetto scientifico poiché è studiata per fornire in maniera naturale nutrienti e antiossidanti e detossificanti indispensabili per il recupero fisico dell’atleta.

E’ per fornire il meglio ai propri atleti che da tre anni Cannondale Pro Cycling ha scelto come partner Latteria Soligo. I nove ciclisti al Tour stanno, in particolare, consumando Latte Soligo ad Alta Digeribilità, yogurt, formaggi freschi come ricottine, Lea Casatella Trevigiana DOPMozzarella Soligo STG: prodotti tradizionali a marchio e tipici del nostro territorio; così come tra gli stagionati sono proposti Grand’Allegro, il Soligo Oro e l’Imbriago (nelle varie declinazioni di stagionatura e affinamento).

C’è soprattutto attesa per i risultati scientifici che il Dr. Corsetti saprà fornire al termine della competizione in merito ai benefici del Drink VIVILAT Pro: un nuovo alimento nato dalla ricerca Soligo, che ha fatto dell’innovazione dei prodotti lattiero-caseari, una sua carta vincente. Vivilat Pro, ricco di proteine del siero del latte e con ottime proprietà antiossidanti, sta infatti già suscitando notevole interesse nel mondo medico-scientifico, pur non essendo ancora in commercio.

L’obbiettivo principale dei lavori scientifici del Laboratorio Viaggiante nell’ultima edizione del Giro e ora al Tour – spiega il dottor Roberto Corsettiè quello di studiare la risposta dell’organismo agli insulti delle sostanze ossidanti e lo studio della risposta antiossidante, legata ovviamente anche agli indici infiammatori dell’organismo di atleti, come i ciclisti, impegnati in sforzi intensi e prolungati. Riteniamo di avere già in mano dati che mostrano quanto possa essere importante l’apporto naturale di cibi di alta qualità, ricchi di elementi antiossidanti e detossificanti. Sono già 12 i lavori scientifici pubblicati dal 2011 ad oggi su riviste scientifiche di notevole impact factor, e quelli in corso, relativi alle ultime corse a tappe sono dedicati, appunto, in gran parte, agli aspetti dell’equilibrio ossidativo e degli indici di infiammazione. Riteniamo di poter dire che, anche grazie all’utilizzo dei prodotti lattiero-caseari di Soligo è stato possibile raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati nell’ambito della tutela della salute dei nostri atleti”.

Latteria Soligo è al fianco di Cannondale Pro Cycling anche in questa nuova avventura al Tour de France, la più importante competizione ciclistica al mondo.  Da tempo – commenta anche Lorenzo Brugnera, Presidente di Latteria Soligoil team ha scelto  limitare l’utilizzo di integratori, investendo invece in un’alimentazione sana basata su prodotti naturali e di qualità, grazie alla selezione di un gruppo di aziende fornitrici, fra le quali Latteria di Soligo.

Un sodalizio, quello tra Cannondale e Soligo, che trae origine dalla comune passione per la ricerca, l’innovazione a favore della salute. E’ motivo d’orgoglio per Latteria Soligo esser al Tour de France, la prima manifestazione ciclistica al mondo, dove Cannondale si sta confermando tra i primi team internazionale”.

Condividi!

About Redazione