Istituti alberghieri in gara a colpi di Radicchio

DSC 0046 300x198 Istituti alberghieri in gara a colpi di Radicchio

Un weekend ricco di emozioni quello in arrivo alla Festa del Radicchio di Rio San Martino di Scorzé (Venezia) dal 21 al 23 novembre. La Pro Loco Scorzè e Amici del Radicchio, organizzatori della Festa

 “LA STRADA DEL RADICCHIO INCONTRA… LA CASA DEGLI IGP VENETI”. Venerdì 21 Novembre è il giorno in cui i tre Consorzi del radicchio rosso IGP veneto si uniranno per offrire un menu tutto speciale con abbinamenti tra radicchio e prodotti tipici regionali. Dalle 19 si potrà gustare il noto piatto ”3R di BONTA”, che declina le qualità dei tre radicchi IGP del Veneto che trova casa a Rio San Martino. Il piatto ci regala i sapori di tre risotti al radicchio, Treviso, Chioggia e Verona, preparati dalla cucina con la supervisione degli chef olimpionici Tino Vettorello e Valter Crema, protagonisti alle Olimpiadi invernali di Sochi a Casa Italia. Gli chef trevigiani sono stati appositamente scelti dal CIO quale alfieri del made in Italy culinario del Mondo e con uno staff di 45 professionisti della ristorazione di cui 20 chef, hanno deliziando i palati degli atleti al villaggio olimpico.

Alle 19 si terrà l’inaugurazione della Rassegna enogastronomica e mostra mercato dei prodotti tipici regionali con la presenza dei presidenti del Consorzio del radicchio di Treviso e variegato di Castelfranco IGP, Consorzio di tutela radicchio di Chioggia IGP e Consorzio di tutela radicchio di Verona IGP. Quest’anno troverà posto anche un focus sulla Patata Dolce Americana, grazie a tecnici specializzati sulla coltivazione della Batata. La Patata Americana venne introdotta poco più di un secolo fa nel territorio veneto. Essendo una radice, per questo tubero sono molto importanti le condizioni del suolo, la conformazione, nonché le caratteristiche climatiche ed organolettiche. I tuberi si devono consumare freschi e prima del loro utilizzo devono essere conservati in ambienti aerati. La patata americana possiede un alto contenuto di zuccheri e per questo è molto nutriente. Si adatta a diversi usi culinari, potendo venire lessata o cotta al forno.

La Festa del Radicchio di Scorzé è anche un momento di confronto sulle tematiche legate al settore agroalimentare. Dalle 20 si terrà l’incontro informativo sulla sicurezza alimentare dei prodotti, al quale prenderanno parte i produttori del radicchio. La sera spazio alla risata con lo spettacolo di cabaret con Mirko e Giulia Alvisi e al concerto di fisarmoniche Cooperfisa.

BARZELLETTE DI SOLIDARIETA’. Sabato 22 Novembre all’insegna del sorriso per aiutare i più bisognosi. Si comincia dalle 19 con gli stand gastronomici che proporranno menu con abbinamenti tra radicchio e prodotti tipici regionali. La gara di barzellette prenderà invece il via alle ore 21 all’interno del Palaradicchio l’iniziativa “Raccontane un’altra – Risate di solidarietà”. La gara di barzellette per la solidarietà è aperta a tutti. Tutto il ricavato andrà destinato alla raccolta fondi per l’Associazione “Altre parole”, che da anni collabora con l’Ospedale di Camposampiero. A guidare i neobarzelettieri ci sarà un professionista della risata, Sgabanaza con la sua inconfondibile simpatia romagnola.

SFIDA ENOGRASTRONIMICA TRA ISTITUTI. Domenica 23 novembre è il giorno della grande sfida.  A pranzo incroceranno i fornelli gli istituti alberghieri del Veneto per contendersi l’ambito trofeo: il 7° Concorso Gastronomico per Istituti Alberghieri Premio San Martino challenge. Dalle 11 le scuole si sfideranno con un menù che ha come tema “Il radicchio veneto IGP e i prodotti tipici di Scorzè nella ristorazione”. Ovvero come abbinare le pietanze a base di asparago, bisi e pomodoro, che con fragole e radicchio rappresentano le colture del territorio. Alla serata prenderà parte anche lo chef stellato Alessandro Breda, che guida la cucina del Gellius di Oderzo (Tv). La sua è una cucina di ricerca, che parte dallo studio della cultura trevigiana, che abbina ai sapori della terra del Nord-Est. Il re della tavola resta tuttavia il pesce, elaborato con consapevolezza e maestria. Spazio anche per la presentazione delle sculture vegetali realizzate da Beppo Tonon.
Al termine del pranzo una giuria di specialisti decreterà la scuola migliore.

Durante la giornata di domenica spazio anche per la 9a Corsa Campestre lungo le Vie del Radicchio “4° Memorial Luigi Puntel” (dalle 8:30), mostra mercato dei prodotti tipici regionali (dalle 9:30), 1° TRUCK TOUR per le vie del radicchio (10:30). La sera di balla con Rossella Ferrari e i Casanova.

Condividi!

About Redazione