8° Premio Giornalistico Primavera del Prosecco Superiore

newspro 300x199 8° Premio Giornalistico Primavera del Prosecco Superiore

Art. 1 Oggetto

Il premio giornalistico “PRIMAVERA DEL PROSECCO SUPERIORE CONEGLIANO VALDOBBIADENE 2015”, istituito dal comitato organizzatore della manifestazione Primavera del Prosecco Superiore, giunto alla ottava edizione, è riservato alle comunicazioni stampa pubblicate su periodici, quotidiani, agenzie di stampa, siti internet, ai servizi radio-televisivi di emittenti nazionali che abbiano per tema e contenuti l’ambientazione, i luoghi, le caratteristiche peculiari e le iniziative della storica rassegna enogastronomica, giunta quest’anno alla XX^ edizione, che ha luogo sull’area collinare dell’Altamarca Trevigiana – Pedemontana Veneta.

Il premio è istituito per migliorare la conoscenza del patrimonio agroalimentare e per valorizzare la qualità delle risorse viti-vinicole, gastronomiche, tipiche, artistiche e culturali dei Colli di Conegliano e Valdobbiadene, territorio vocato alle produzioni enologiche di qualità e di pregio, fra cui in particolare il Conegliano Valdobbiadene Docg Superiore Prosecco Spumante nelle diverse tipologie di sapore.

Art. 2 Partecipazione

La partecipazione è aperta a giornalisti italiani professionisti e pubblicisti iscritti all’ordine e ai giornalisti stranieri, a blogger ed influencer. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della giuria e tutte le persone che abbiano parentela o legami contrattuali o rapporti lavorativi con i giurati o con il comitato organizzatore.

Art. 3 Scadenze e termini di partecipazione

Sono ammessi al concorso articoli o servizi o programmi pubblicati o trasmessi nel periodo compreso dal 1° gennaio 2015 al 31 maggio 2015. Ciascun concorrente può partecipare con un solo articolo o programma o servizio.

Sono ammesse al concorso le opere d’autore selezionate e segnalate ufficialmente dai membri della giuria e quelle pervenute entro il 31 maggio 2015 a: Segreteria Premio Giornalistico “PRIMAVERA DEL PROSECCO SUPERIORE CONEGLIANO VALDOBBIADENE 2015” presso Altamarca Associazione – Villa dei Cedri, Via Piva 89, 31049 Valdobbiadene (TV) tel. 0423.972372 fax 0423.975510 altamarca@altamarca.it.

Art. 4 Modalità di partecipazione

Gli autori segnalati dalla giuria e quelli partecipanti, a seconda della sezione di riferimento (art. 5 del presente bando), devono inviare alla segreteria l’articolo o il servizio indicando gli estremi di iscrizione all’ordine giornalisti, i dati anagrafici, la attività svolta, la data di uscita, qualora necessario il riferimento del responsabile testata o rete o web e l’autorizzazione all’uso dei dati ai sensi del D.L. 196/2003.

L’opera deve essere inviata a mezzo posta o email secondo una delle seguenti opzioni:

n. 1 testo originale pubblicato su testata o su internet (cartaceo o file pdf della pubblicazione o link al sito della pubblicazione);

n. 1 copia del servizio televisivo (file multimediale o link al podcast o al sito ove è presente il servizio);

n. 1 copia del servizio radiofonico (file audio mp3 o link al podcast o al sito ove è presente il servizio);

Le opere in lingua straniera devono essere corredate da una traduzione in lingua italiana o in lingua inglese.

Tutte le opere segnalate e/o pervenute non saranno restituite. Le opere premiate potranno essere utilizzate a discrezione del Comitato Promotore.

La partecipazione al premio è gratuita e comporta l’accettazione e l’osservanza di tutte le norme del presente regolamento.

Art. 5 Premi

Sulla base e nel rispetto delle modalità di partecipazione e all’oggetto del concorso descritto all’art 1 del presente bando, sono previsti 6 (sei) premi suddivisi per le relative sezioni.

Premio Prosecco Superiore  all’opera originale o documentale, in assoluto, la migliore pubblicata e ampiamente diffusa fra tutte  quelle selezionate. Il premio consiste in 1.000,00 euro (euro mille/00) offerto dal Consorzio Conegliano Valdobbiadene Docg, in un week-end per 2 persone e nella fornitura di vini della Primavera del Prosecco Superiore

Premio Altamarca per il miglior articolo pubblicato  sul web, blog e canali social-media. Il premio consiste in 600,00 euro (euro seicento/00) offerto dall’Associazione Altamarca, in un week-end per 2 persone, e nella fornitura di vini della Primavera del Prosecco Superiore.

Art. 6 Criteri di valutazione

Nella selezione delle opere la giuria tiene particolarmente in considerazione: l’espressione emozionale e il valore comunicativo del tema e dell’oggetto indicato nell’art 1 del bando, l’originalità e la novità, lo stile, la completezza dell’informazione al consumatore sul patrimonio produttivo e sulla ospitalità che offre l’Altamarca Trevigiana, la diffusione della testata o del periodico o della rete o del web su cui è stato pubblicato l’articolo o la notizia. Le decisioni in merito all’assegnazione dei premi vengono prese ad insindacabile giudizio della giuria.

Art. 7 Giuria

I componenti della giuria del premio, personalità e professionisti del mondo della comunicazione e della cultura, sono così individuati:

- 1 designato dal comitato organizzatore Primavera del Prosecco Superiore,

- 1 designato dal Consorzio Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore,

- 1 rappresentante dell’Associazione Altamarca.

La giuria esprime il proprio giudizio con votazione palese a maggioranza relativa dei suoi componenti presenti; ogni componente ha a disposizione un voto.

La giuria si avvale di una “commissione tecnica della comunicazione” predisposta da Altamarca associazione che opera una prima selezione in base alle caratteristiche e alle categorie del concorso, sottoponendo un ristretto numero di opere alla giuria che, in ogni caso, si può riservare di richiedere la visione di tutte. Svolge tutti i compiti operativi, di convocazione e di segreteria del premio, l’associazione Altamarca nella sua qualità di responsabile della comunicazione del comitato organizzatore. Altamarca associazione designerà altresì il soggetto avente funzione di segretario. La giuria esprime il proprio giudizio definitivo e inappellabile entro il 20 giugno 2014 al Comitato Organizzatore della Primavera del Prosecco Superiore. A seguito della graduatoria stilata, la segreteria del premio informa i singoli vincitori. A tutti gli altri partecipanti non è inviata nessuna comunicazione.

Art. 8 Premiazioni e diffusione

I vincitori sono invitati a presenziare e a ritirare il premio in occasione di un evento particolare che avrà luogo nell’Altamarca Trevigiana al termine dello svolgimento di tutte le rassegne culturali ed enogastronomiche delle mostre 2014. A cura della segreteria del premio viene comunicato ai vincitori la data e il luogo dell’evento per la consegna dei premi. L’esito del concorso viene reso pubblico mediante comunicazione stampa nazionale e viene pubblicato sul sito del comitato organizzatore e sul portale dell’associazione Altamarca. Le confezioni di bottiglie dei vini della primavera del Prosecco Superiore vengono ritirate dai vincitori direttamente.

Art. 9 La segreteria istituzionale e organizzativa del premio

La segreteria del premio, presso la quale si svolgono tutte le operazioni e i lavori della giuria e presso la quale devono pervenire, compreso quelle segnalate dalla giuria, tutte le opere in concorso secondo la prassi e le documentazioni espresse e richieste nell’art 4 del presente bando, è svolta da Altamarca associazione con sede a: Villa dei Cedri – Via Piva, 89 – 31049 Valdobbiadene (TV) tel. 0423.972372 fax 0423.975510 altamarca@altamarca.it

Art. 10 Aspetti normativi e identificativi

Il premio in denaro è da considerarsi escluso dal novero delle manifestazioni a premio per la manifestazione in oggetto, ai sensi dell’art. 6 lettera A comma 1 DPR 430/2001. Le opere premiate restano di proprietà per diritto d’autore, ma sono utilizzabili dal comitato organizzatore.

Tutti i partecipanti acconsentono ad utilizzare e pubblicare, anche in modo parziale, gli articoli o i servizi inviati, mantenendo il diritto ad essere menzionati come autori. Per le opere segnalate dai giurati, nel caso risultino fra i vincitori, è obbligatorio richiedere anche la liberatoria d’uso.

La segreteria del premio e il comitato organizzatore sono anticipatamente esonerati da qualsiasi responsabilità per eventuali contestazioni che potessero insorgere circa l’originalità, il diritto di autore e di ingegno e la paternità o la ideazione o la conduzione delle opere partecipanti al premio, o da eventuali imitazioni o appropriazioni da parte di terzi delle opere stesse.

Art. 11 Modifiche

Il comitato organizzatore si riserva di apportare modifiche al presente bando qualora si rendessero necessarie per cause di forza maggiore, impegnandosi a darne notizia prioritariamente agli organi preposti alla designazione dei giurati e mediante i propri canali di comunicazione a tutti gli organi di stampa.

Condividi!

About Redazione