Parlamentari europei in visita al distretto del Prosecco

prosecco 300x136 Parlamentari europei in visita al distretto del Prosecco

Prosecco una denominazione da tutelare a livello globale

L’On. Giancarlo Scottà, trevigiano di Vittorio Veneto, nel prossimo week end accompagnerà i suoi colleghi europarlamentari dell’Intergruppo vino, tradizione e prodotti di qualità nelle terre del Prosecco in un momento in cui il tema della tutela è di strettissima attualità. Della missione faranno parte il presidente dell’Intergruppo Vino, On. Astrid Lulling (Lussemburgo), l’On. Christa Klass (Germania) e On. Agnès Le Brun (Francia). La visita al territorio è stata organizzata con la fattiva collaborazione del Consorzio di tutela Vini Montello e Colli asolani, del Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Docg e del Consorzio di tutela del prosecco Doc.

« Penso sia fondamentale portare gli eurodeputati nel nostro territorio per far comprendere loro che quando si parla di Prosecco non ci si riferisce semplicemente ad un vino, bensì ad un territorio straordinario ricco del suo ambiente, della sua storia e delle sue tradizioni – sottolinea l’On. Giancarlo Scottà –  Nel bicchiere, infatti, non finisce solo il prodotto finale, ma anche ciò che tutto questo valore aggiunto può trasmettere al consumatore. Circa il sounding di vini stranieri che potrebbero confondere i consumatori non c’è molto da dire in quanto basta il buon senso per comprendere che il Prosecco merita di essere tutelato ».

L’Intergruppo Vino del Parlamento europeo parteciperà proprio sabato mattina ad una conferenza sul tema della tutela a Treviso presso la sede del Consorzio di tutela Treviso Doc con inizio alle 10,30.

La delegazione arriverà, invece, venerdì pomeriggio. La prima tappa sarà in quel di Asolo e poi, nei giorni successivi, visiterà le realtà del vitivinicolo nei territori di Conegliano, Valdobbiadene e Maser.

Condividi!

About Redazione