Nuotiamo insieme, a Caorle l’evento italiano dedicato al nuoto in mare

DSC 8075 Small 300x200 Nuotiamo insieme, a Caorle levento italiano dedicato al nuoto in mare

La 15° edizione di “Nuotiamo insieme”, in programma a Caorle Sabato 18 e Domenica 19 luglio 2015, si preannuncia “calda”, come l’estate di quest’anno, raggiungendo quota 800 presenze gara. La manifestazione organizzata da FIN Veneto, in collaborazione con le associazioni sportive Piave Nuoto e Albachiara Onlus di San Donà di Piave, anche quest’anno conferma i suoi numeri straordinari, che ne fanno ad oggi la gara ufficiale di nuoto in acque libere più partecipata d’Italia.

«La nostra soddisfazione è vedere che questo evento non smette mai di crescere – commenta Roberto Cognonato, presidente di FIN Veneto – siamo partiti in una quarantina di persone, creando un appuntamento amatoriale per amici e appassionati, nel 2008 l’abbiamo inserito nel calendario ufficiale della FIN e oggi ci troviamo a dover chiudere le iscrizioni con largo anticipo per garantire le condizioni minime di sicurezza. Una crescita possibile grazie al lavoro del comitato organizzatore e al prezioso apporto del mondo associativo e del volontariato, che ha conferito alla manifestazione anche una forte connotazione sociale, dimostrata anche quest’anno dalla partecipazione di una cinquantina di atleti disabili».

Il programma dell’evento, che si svolgerà nella parte di mare antistante la Spiaggia di Levante con partenza dalla “Madonnina dell’Angelo”, conferma la formula sperimentata nell’ultima edizione, presentando un calendario di ben 7 diverse gare, che il pubblico avrà modo di seguire percorrendo la rinomata e piacevole passeggiata lungomare.

Si inizia sabato mattina con le gare dei 5mila metri riservate ai nuotatori agonisti e master, a seguire i 1500 e 600 metri, appuntamento particolarmente emozionante che vedrà gli atleti disabili tesserati FINP, FISDIR, Special Olympics, nuotare al fianco dei normodotati delle categorie propaganda ed esordienti FIN. Nel pomeriggio si svolgerà invece la gara dei 3mila metri, valida anche come prova ufficiale per il Campionato Italiano FINP (Federazione Nuoto Paralimpico), con 17 nuotatori iscritti che nuoteranno insieme agli atleti FIN e per i quali ci sarà una specifica classifica distinta.

La gara dei 10mila metri in programma domenica 19 chiude anche l’edizione 2015 del Circuito Alto Adriatico di nuoto di fondo (le precedenti tappe a Chioggia il 27 giugno scorso con i 5mila metri e a Monfalcone il 28 giugno con le gare dei 3mila e 5mila metri).

Spettacolo annunciato per l’ultima gara in programma domenica pomeriggio, alle ore 15.30: 24 formazioni, composte da 3 atleti di cui obbligatoriamente una donna, nuoteranno ad inseguimento sulla distanza di 1500 metri con partenza a cronometro di ciascuna squadra ogni minuto.

Numerosi i nuotatori di rilievo iscritti alla manifestazione, alcuni dei quali in tutte le gare in programma. Nella categoria agonisti: Barbara Pozzobon dell’Hydros Treviso, Laura Sossai Ranazzura, Federico Del Pup Team Veneto, Edoardo Stocchino delle Fiamme Oro Nuotatori Genovesi e Rodolfo Valenti Fiamme Oro Nuoto Venezia.

Per la categoria master: Martina Benetton Natatorium Treviso (M25), Elisa Comisso Master Nuoto Fidenza (M35), Monica Corrò Stile Libero (M50)  Marco Urbani Nuoto Grosseto (M25), Andrea Marcato Centro Nuoto Stra (M40), Fabio Pianca Spinadin Nottoli Nuoto (M45), Riccardo Bucci Riviera Nuoto (M50), Gaetano Delli Guanti Natatorium Treviso (M50), Alessandro Piovesan Rarinantes UOEI (M50), Rosario Cucè Trestina Nuoto (M60) e Luciano Cammelli Nuotatori Padovani (M70).

«Un doveroso ringraziamento a tutta la “macchina organizzativa” che già da mesi è al lavoro perché tutto sia impeccabile – conclude Roberto Cognonato – Amministrazione Comunale, Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza, Caorle Spiaggia, Circolo Nautico S. Margherita, Società Velica Caorle, Canoa Club Mestre, Hotel Sara, AVIS di San Donà e Caorle, Alpini di San Donà, gli Enti Patrocinatori; CONI Regionale, Regione Veneto, Comuni di San Donà di Piave e Musile di Piave, Panathlon Club di San Donà-Portogruaro, gli Sponsor e gli oltre 50 volontari che sempre, con dedizione e passione,  fanno sì che “Nuotiamo Insieme” sia anche un momento di convivialità e di ospitalità».

 

Ecco i numeri in dettaglio della manifestazione.

Oltre 680 atleti in gara:

  • 157 nei 5000 metri agonisti e master
  • 100   nei 1500 metri propaganda, agonisti e disabili
  • 47 nei 600 metri propaganda, agonisti e disabili
  • 412 nei 3000 metri agonisti, master e FINP (Federazione Nuoto Paralimpica)
  • 39 nei 10000 metri agonisti e master
  • 24 squadre nel Team Event agonisti e master

 

Il programma e le classifiche sono visibili on-line nel portale:  www.finveneto.org.

 

Condividi!

About Redazione