Malanotte d’Estate, eccellenze nelle terre del Piave

territorio2 300x225 Malanotte dEstate, eccellenze nelle terre del Piave

Scoprire le terre del Piave e farlo attraverso i sapori e le tradizioni gastronomiche, attraversando le campagne vitate in bicicletta o a piedi, visitando antichi borghi e città storiche, è questa la proposta turistica di “Malanotte d’Estate” che torna, dopo il lancio del 2014, con la II edizione.

Con l’arrivo del mese di giugno entra nel vivo il calendario di eventi promosso dalla Provincia di Treviso e dal Comitato Provinciale delle Pro Loco.

La rassegna si è aperta nei mesi primaverili con quattro appuntamenti che hanno offerto uno sguardo in anteprima sugli eventi estivi, ma è con il primo weekend di Giugno che il cartellone si arricchisce di iniziative, a partire proprio da Borgo Malanotte a Tezze di Vazzola, con la manifestazione “Cose dei Tempi Antichi”, che si terrà a partire da stasera.

Sono 14 in tutto le Mostre dei vini e le feste tradizionali che quest’anno si sono unite in un unico calendario (erano 11 nel 2014), creando un percorso del gusto che si chiuderà a Portobuffolè con la “Rassegna dei Vini tra Piave e Livenza”.

Protagonisti del cartellone di eventi “Malanotte d’Estate” sono i vini del Piave che, con le eccellenze gastronomiche del territorio, formaggi, salumi e ortaggi, offrono una ricca tavolozza di sapori alle migliaia di visitatori che ogni anno partecipano alle manifestazioni.

La rassegna prende il nome dal celebre Malanotte Docg, ma è l’occasione per valorizzare oltre alla “perla nera del Piave” anche altre gemme della viticoltura locale:

  • Cabernet Doc Piave
  • Carmenère Doc Piave
  • Chardonnay Doc Piave
  • Manzoni Bianco Doc Piave
  • Merlot Doc Piave
  • Raboso Doc Piave anche nella versione Passito
  • Rosso Doc Piave
  • Tai Doc Piave
  • Verduzzo Doc Piave anche nella versione Passito

Accanto alle degustazioni e alle serate gastronomiche, saranno accessibili itinerari naturalistici lungo il corso del fiume Piave, con iniziative dedicate in modo particolare al ricordo del Centenario della Grande Guerra. Saranno percorribili a piedi o in bicicletta diversi sentieri naturalistici alla riscoperta del paesaggio fluviale e per chi ama l’arte, la storia e la cultura saranno diverse le visite ai centri storici di particolare bellezza come Oderzo, Portobuffolè, Susegana e il suggestivo Borgo Malanotte nel comune di Vazzola.

Il Concorso Fotografico “Scatta…il Malanotte d’Estate”

Si aprirà quest’anno la 1^ edizione del concorso fotografico dedicato alle eccellenze del Piave. Il tema scelto è quello dell’aspetto naturalistico del territorio di produzione del Malanotte del Piave Docg e dei Vini del Piave. Lasciandosi guidare dai quattro elementi presenti nel paesaggio (acqua, aria, terra e fuoco) i partecipanti dovranno fissare in scatti originali luoghi suggestivi, antichi saperi, pratiche rurali e paesaggi agricoli. Due le sezioni del concorso: “I Colori” dedicata alle foto a colori capaci di trasmettere la vivacità, l’energia e la vitalità del territorio e “Le ombre” dedicata alle fotografie in bianco e nero con un carattere più etereo, solenne, contemplativo del territorio del Piave. Sono previsti 3 premi per ogni sezione che verranno conferiti nel corso della cerimonia che si terrà nel marzo 2016, insieme alla premiazione dei concorsi fotografici delle altre 4 rassegne turistiche promosse dall’Unpli Treviso. Con le migliori fotografie sarà quindi allestita una mostra dedicata al Paesaggio.

Il Malanotte del Piave Docg (15-30% uve passite)

Già nell’antichità questo territorio era noto per i suoi vini. Ne parlava già Plinio il Vecchio elogiando i vini rossi, intensi, anzi “impenetrabili” come la pece (pucina). Un ricordo di tali vini esiste ancora nel Raboso, nel Refosco ed anche nel Carmenère che in questi posti danno dei risultati splendidi. Il Raboso innanzitutto, questo vino di tradizione contadina, vendemmiato a fine ottobre-inizio novembre, che unisce potenza, nerbo, struttura, all’eleganza di oggi con la sua espressione nel Malanotte, antico borgo del basso Piave da dove prende il nome. Qui il vino “rabioso” è stato domato con l’unione di una parte dello stesso in appassimento. Ne è risultato un vino che, senza perdere il suo carattere, lascia l’aggressività talvolta un po’ spigolosa per arrivare a rotondità ed eleganze davvero interessanti con corredi di profumi di frutta, in particolare ciliegie, marasche già in confettura ed aromi speziati molto accattivanti come cannella, tabacco e ricordi di cacao e vaniglia con sensazioni balsamiche che completano un corredo che si apre sempre di più ogni volta che lo avviciniamo al naso.  Con questa nuova espressione, legata però a tradizione e tipicità, il Raboso acquisisce prospettive e piacevolezza di beva sicuramente da provare e ricordare.

6 Percorsi Cicloturistici per scoprire l’Opitergino-Mottense

Sono 6 i percorsi tematici ideati dal Consorzio Pro Loco Opitergino Mottense dedicati agli amanti delle due ruote. Con 9 itinerari e 7 escursioni da percorrere in bicicletta è facile scoprire il territorio e le sue bellezze architettoniche e naturalistiche.

La cartina con gli itinerari suggeriti è disponibile sia in versione cartacea che online sul sito: www.caliciinfesta.it

 Via del Piave

  1. Itinerario di 13,7 km Da Cimadolmo a Ponte di Piave visitando i territori di Cimadolmo, Stabiuzzo, Roncadelle, Negrisia e Ponte di Piave.
  2. Itinerario di 3 km da Ponte di Piave a Salgareda visitando i territori di Ponte di Piave, Vigonovo di Sopra e Salgareda

Via del Livenza

  1. Itinerario di 14,2 km da Portobuffolé a Motta di Livenza, visitando i territori di Portobuffolé, Ghirano, Ponti di Tremeacque, Meduna di Livenza, San Giovanni di Livenza e Motta di Livenza.
  2. Itinerario di 12,9 km da Motta di Livenza a Cessalto, visitando i territori di Motta di Livenza, Calnova, Saccon di Villanova, Villanova, Molino e Cessalto.

 

 

Via dal Piave al Livenza

  • Itinerario di 17,1 km da Salgareda a Motta di Livenza, visitando i territori di Salgareda, Conche, Campo di Pietra, Chiarano, Malintrada e Motta di Livenza.

Via dell’Asparago

  • Itinerario di 16,3 km da Oderzo a Cimadolmo visitando di territori di Oderzo, Faè, Roncadelle, Ormelle, San Polo di Piave, Cimadolmo.

Via dal Monticano al Livenza

  1. Itinerario di 15,8 km da Oderzo a Portobuffolè, visitando i territori di Oderzo, Fontanelle, Levade, Cornarè, Rigole e Portobuffolè.
  2. Itinerario di 12 km da Oderzo a Motta di Livenza, visitando i territori di Oderzo, Magera, Gorgo al Monticano, Palazzi e Motta di Livenza

Via dal Monticano al Piave

  • Itinerario di 16 km da Oderzo a Ponte di Piave visitando i territori di Oderzo, Busco, Abbazia, San Nicolò, Candolè, Salgareda, Vigonovo di Sopra e Ponte di Piave.

 

Il Comitato Promotore della rassegna “Malanotte d’Estate”:

Regione del Veneto, Consorzio Vini Venezia, Strada dei Vini del Piave, Confraternita del Raboso, Confraternita degli Incrocio Manzoni, Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, Gal Terre di Marca, Consorzio Pro Loco Piave Montello, Consorzio Pro Loco Area Coneglianese e Consorzio Pro Loco Opitergino Mottense.

Gli 11 comuni della rassegna:

Cimadolmo, Fontanelle, Mansuè, Maserada sul Piave, Oderzo, Ponte di Piave, Portobuffolè, Povegliano, Salgareda, Susegana e Vazzola.

 

IL CALENDARIO DEGLI EVENTI 2015

 

  1. 41^ Mostra dei Vini | dal 13 al 29 marzo | Visnà di Vazzola
  2. 39^ Mostra dei Vini Triveneti | dal 9 al 26 aprile | Camalò di Povegliano
  3. Mostra dei Vini di Basalghelle | dal 17 aprile all’8 maggio | Basalghelle di Mansuè
  4. 40^ Mostra dei Vini del Piave | dal 23 aprile al 3 maggio | Candelù di Maserada sul Piave
  5. Cose dei tempi antichi | dal 5 al 14 giugno | Tezze di Vazzola
  6. Calici in Festa | 27 giugno | Ponte di Piave
  7. 45^ Mostra del Vino |dal 17 luglio al 3 agosto | Vallonto di Fontanelle
  8. Eventi di Vino | 24 luglio | Cimadolmo
  9. Le vie dei goeosessi e del vino Raboso | 25 luglio | Oderzo
  10. Calici di Stelle | 31 luglio e 1 agosto | Susegana
  11. Sentieri di vino | 2 agosto | Salgareda
  12. Calici di Stelle a Bogo Malanotte | 10 agosto | Tezze di Piave
  13. Sagra di Santa Rosa | 21- 30 agosto | Portobuffolè
  14. Rassegna dei Vini Tra Piave e Livenza | dal 10 al 25 ottobre | Portobuffolè

Informazioni e programmi: Unpli Treviso tel. 0438.893385 info@malanottedestate.tv www.malanottedestate.tv

Condividi!

About Redazione