Meno fitosanitari per il Prosecco DOCG, innovazione made in Treviso

fierefb 300x207 Meno fitosanitari per il Prosecco DOCG, innovazione made in Treviso

Si parla di agricoltura sostenibile alle Fiere di Santa Lucia

Parla trevigiano il primo premio per la tecnologia più innovativa in fatto di trattamenti fitosanitari. L’irroratrice Duo Wing Jet, prodotto dell’azienda Martignani recentemente premiato come “New Technology 2013” a ENOVITIS (Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura e l’Olivicoltura), deve infatti la sua messa a punto al Consorzio Agrario di Treviso e Belluno che, in collaborazione con il Condifesa Treviso, ne ha curato con successo il collaudo presso un’azienda agricola di Cordignano.

Il mezzo sarà presentato lunedì 16 dicembre 2013 in occasione di uno speciale workshop organizzato dal Consorzio Agrario presso la 1353^ Fiera dell’Agricoltura a Santa Lucia di Piave.

«Si tratta di un mezzo all’avanguardia – spiega il direttore del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, Piero Carniato – che, sfruttando una tecnologia avanzata per il recupero della soluzione irrorata sulla vegetazione, consente un minor consumo di fitofarmaci, con conseguente abbattimento dell’impatto ambientale e un risparmio economico quantificato tra i 200 e i 400 euro a ettaro».

Il Consorzio Agrario, che è concessionario esclusivo per il marchio KWH Martignani nelle province di Treviso e Belluno, ha deciso di presentare il mezzo pubblicamente per la prima volta alle Fiere di Santa Lucia, nel contesto di un programma di tre workshop organizzati tra domenica 15 e lunedì 16 dicembre per approfondire alcuni aspetti della tutela ambientale in agricoltura. Tra questi, quello attualissimo della taratura delle irroratrici, obbligatoria nei quindici Comuni della Docg Prosecco Conegliano Valdobbiadene a partire dall’1 gennaio 2014.

«Il Consorzio è in prima linea nella tutela dell’ambiente – afferma il presidente del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, Fulvio Brunetta – ed è uno dei tre enti della provincia di Treviso abilitati dalla Regione Veneto al controllo funzionale e alla taratura di atomizzatori e macchine irroratrici, servizio che svolgiamo ad un costo convenzionato con le principali organizzazioni di categoria».

«La nostra presenza alla Fiera è finalizzata alla promozione di un modello di agricoltura sostenibile – prosegue Brunetta – in cui tutela dell’ambiente e del reddito degli agricoltori vanno di pari passo. Obiettivi da perseguire mediante tecniche che ottimizzano il consumo delle risorse, come quelle dell’agricoltura di precisione e in particolare la microirrigazione, e utilizzando tecnologie a basso o zero impatto ambientale».

A tal proposito, a partire da gennaio 2014, sarà a disposizione presso la rete commerciale del Consorzio Agrario la nuova gamma di trattori New Holland, conformi alla normativa Tier 4B, che permettono una riduzione delle emissioni di quasi cento volte superiore (- 80% NOx, – 90% particolato) alle macchine di generazione Tier 1.

Condividi!

About Redazione