Delizie d’Autunno, fine settimana di sapore nella Marca Trevigiana

Desktop 300x240 Delizie dAutunno, fine settimana di sapore nella Marca Trevigiana

Un week-end alla riscoperta di antichi sapori e tradizioni nell’ambito della rassegna “Delizie d’Autunno” realizzata dall’UNPLI di Treviso. Tra sabato 7 e domenica 8 Settembre, si potrà andare alla scoperta delle antiche mele di Monfumo con le varietà riscoperte grazie ai melicoltori di Terra Madre, organizzazione Slow Food. Oppure si potrà degustare la poenta cotta nel calièr di rame o la polenta pasticciata a Castelminio di Resana, dove si torna a celebrare l’antica festa della trebbiatura simbolo della fine estate. A Covolo di Pederobba si degusteranno minestroni e piatti di fagioli borlotti di Levada ma si potranno anche compiere rilassanti passeggiate tra i borghi di collina. Infine, a Zero Branco arriverà al gran finale la sagra dei dolci peperoni locali.  

La 6^ edizione della rassegna enogastronomica “Delizie d’Autunno”,  promossa dalla Provincia di Treviso e dall’UNPLI provinciale in collaborazione con diverse realtà territoriali, ha un cartellone  ricco di ben 15 eventi che proseguiranno fino al primo Dicembre. Tutte le informazioni sono consultabili al sito www.deliziedautunno.it. E per restare sempre aggiornati sugli appuntamenti basta fare like sulla pagina Facebook della rassegna.

 Gli appuntamenti in dettaglio:

 17^ Festa del Fagiolo borlotto nano di Levada – Covolo di Pederobba

La Pedemontana torna a celebrare uno dei suoi frutti più celebri: a Pederobba torna da Sabato 7 Settembre la Festa del Fagiolo Borlotto Nano di Levada. Questo particolare tipo di legume faceva parte della coltura agraria collinare già ad inizio secolo, quando veniva coltivato in file intercalari al mais oppure tra i filari dei vigneti, accompagnato dalle patate. Freschi e squisiti, i borlotti hanno una stagione breve, ma intensa, prediletta dai buongustai. Elementi base delle minestre contadine che saranno anche le protagoniste del ricco stand gastronomico della 17^ Festa organizzata dalla Pro Loco di Covolo. Sabato e Domenica gli amanti della buona tavola potranno anche gustare spiedo, stinco e tagliata.  Si potrà anche visitare la mostra fotografica dedicata alle fase di lavorazione dei fagioli, prodotto di nicchia collinare. Un viaggio enogastronomico, ma anche culturale, che Domenica mattina, dalle 9 alle 11, consentirà di riscoprire il territorio con lentezza grazie a “Fasoni do pas”, una passeggiata tra le colline. La manifestazione proseguirà anche il prossimo fine settimana.

Info: Pro Loco Covolo, Tel. 0423 688232, Cell. 349 3407609

 30^ Festa della mela – Monfumo

Si è aperta in questi giorni e proseguirà fino al 15 Settembre, l’edizione del trentennale della Festa della Mela di Monfumo.  Il carattere marginale e il relativo isolamento del territorio di Monfumo, hanno preservato la sopravvivenza di alcune varietà di mele, recentemente al centro di un progetto di recupero che ha visto un gruppo di appassionati agricoltori raccogliere la sfida delle istituzioni e la sollecitazione di Slow Food aderendo al movimento degli agricoltori Terra Madre per la biodiversità. Alla festa si potranno così gustare e acquistare alcune varietà di mela trevigiana salvate dall’estinzione i cui nomi ricordano tempi lontani: pon dea rosetta, pon dea fragoea, pon del giaz, per de san piero. Questa biodiversità costituisce una autentica ricchezza per il territorio e la comunità nasce con lo scopo di tutelarla. La festa, che proseguirà anche il prossimo weekend, consentirà di degustare anche piatti, torte e bevande a base di mela. Tra i piatti forti dello stand gastronomico anche tagliata e spezzatino di cinghiale che saranno abbinati ai vini dell’enoteca allestita nell’ambito del concorso “I vini dei Colli Silenziosi”. Ci saranno mercatini dell’artigianato e dell’hobbistica da visitare e domenica mattina si terrà la seconda Passeggiata alla scoperta dei luoghi nascosti e scorci di Monfumo.

Info: Pro Loco Monfumo, Tel. 0423 960004, Cell. 329 9473456

 46^ Sagra del peperone a Zero Branco

Gran finale per una delle più visitate sagre di fine estate nella Marca Trevigiana. Colorati e ricchi di vitamine i peperoni vengono celebrati a Zero Branco in maniera impeccabile per gli amanti della buona cucina: tante le specialità, dagli antipasti alla celebre birra al peperone, accompagnati da una vasta selezione dei migliori prodotti tipici e specialità locali. E poi spiedo gigante, reparto pizzeria, pesce fresco, prosciutteria, enoteca e gelateria. Questo fine settimana ci sarà anche la 4° Festa dello Sport e la XVIII Mostra Micologia, domenica la sfilata d’auto d’epoca e nel pomeriggio musica folk. Lunedì sera chiusura coi botti dello spettacolo pirotecnico. La grande tensostruttura ospita anche la mostra dei prodotti orticoli, con si posso comprare prodotti agricoli locali e di stagione e la mostra dei prodotti artigianali.

Info: Pro Loco Zero Branco, Tel. e Fax 0422 97613

9^ Festa dea Poenta a Castelminio di Resana

In attesa del Palio dea Poenta che si disputerà il prossimo fine settimana, inizia Sabato 7 Settembre la Festa dea Poenta a Castelminio di Resana. Manifestazione nata per rievocare il rito antico della festa di fine trebbiatura e il legame storico delle campagne trevigiane con la coltivazione del mais e con il suo piatto povero ma saporito, la festa consentirà di riscoprire come facevano la polenta i nostri nonni, con i grandi calieri di rame. Tante le specialità che vedranno la polenta come caldo companatico o come piatto re (come nella polenta pasticciata). Tanti gli eventi collaterali come il torneo triveneto di Tiro alla fune e la gimkana trattoristica, nel giorno di sabato, e domenica la dimostrazione cinofila dell’Associazione Nazionale Carabinieri del Veneto.

Info: Pro Loco Resana, Tel. e Fax. 0423 719190.

 Ufficio stampa Delizie D’autunno a cura di Zeta Group

Condividi!

About Redazione