Treviso SwimCup, ed è subito Chad Le Clos

IMG 0277 300x168 Treviso SwimCup, ed è subito Chad Le Clos

Ha preso il via quest’oggi al Centro Natatorio Comunale di Treviso la prima edizione di Treviso SwimCup, manifestazione di nuoto internazionale organizzata ad ASD Natatorium Treviso presso il Centro Natatorio Comunale di Treviso.

Spalti gremiti attorno alla piscina olimpionica esterna dell’impianto sportivo trevigiano, che ospita questa due giorni di grande nuoto. Le gare hanno preso il via oggi con le specialità 400 stile libero, 50 stile libero, 200 misti, 200 rana, 50 farfalla e 200 dorso e proseguiranno domani, sabato 27 giugno, dalle 8,30 di mattina fino alle 21, seguendo un fitto programma di quasi 3mila presenze gara complessive. Circa 1100 gli atleti iscritti per le categorie Esordienti A – Ragazzi –Junior – Assoluti, 57 le società italiane partecipanti (37 Veneto, 4 Friuli Venezia Giulia, 6 Lombardia, 2 Toscana, 2 Trentino Alto Adige e 1 Emilia Romagna), quattro le rappresentative straniere provenienti da Austria, Hong Kong, Francia e Sudafrica. Proprio i sudafricani sono i grandi protagonisti dell’evento, con una delegazione di quasi 60 atleti della nazionale di nuoto, guidata dalle stelle Chad Le Clos (oro a Londra 2012 e campione del mondo nei 100 e 200 farfalla) e Cameron Van Der Burgh (oro a Londra 2012 e campione del mondo nei 50 e 100 rana).

Grande attesa in particolare per la presenza di Chad Le Clos, atleta unanimemente riconosciuto come l’erede di Michael Phelps, che ha monopolizzato l’attenzione del pubblico presente, concedendo foto e autografi ai tantissimi fan che lo acclamavano. Un buon test in acqua per il ventitreenne sudafricano, che a Treviso si è cimentato nei 50 farfalla e nei 50 stile libero in vista dei mondiali di Kazan a luglio, dove proverà per la prima volta i 200 stile libero oltre a cercare di confermarsi nella specialità, i 200 farfalla, che l’ha visto trionfare sul pluricampione americano alle ultime olimpiadi.

Molti altri, tuttavia, i campioni che nei prossimi due giorni a Treviso daranno vita a battaglie sportive ricche di fascino e spettacolo. Tra le gare più attese, quelle del pomeriggio di domani, quando per i 100 stile libero e i 100 rana scenderanno in vasca i sudafricani Le Clos, Van Der Burgh e Myles insieme a Fabio Scozzoli (primatista europeo nei 50 e 100 rana), al padovano Andrea Toniato e al trevigiano Mattia Pesce. Tra le donne, spiccano tra gli altri i nomi di Lisa Fissneider, giovane campionessa mondiale ed europea nei 50 rana, Ilaria Bianchi, Giorgia Biondani, la trevigiana Casarin Leyre e l’austriaca Eva Chaves.

Treviso SwimCup è un evento organizzato da ASD Natatorium Treviso in collaborazione con il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso e il patrocinio di Regione Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Treviso, CONI e FIN Veneto.

Condividi!

About Redazione