Ascotrade | Contest tra Architetti per l’ufficio compatibile

Pizzolato e Busolin1 225x300 Ascotrade | Contest tra Architetti per lufficio compatibile

Ascotrade e Fondazione Architetti Treviso insieme per portare nuova energia green nella Marca. La società di vendita di gas e luce ha sottoscritto un accordo di marketing con la Fondazione dei professionisti trevigiani per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale nel territorio. Con questo accordo, siglato dal presidente di Ascotrade, Stefano Busolin, e dall’architetto Gianfranco Pizzolato, massimo rappresentante della Fondazione, l’azienda trevigiana potrà contare su un nuovo, autorevole partner locale per la promozione delle sue iniziative green, in particolare “Efficienza a km0”, il progetto che incentiva in tutta la Marca la sostituzione delle vecchie caldaie con nuovi impianti di riscaldamento a ridotto consumo energetico e a basso impatto ambientale.

«La Fondazione Architetti è un’autorevole organismo professionale della provincia di Treviso – commenta Stefano Busolin –. Ora fa parte della nostra squadra e condivide le iniziative utili a migliorare la qualità ambientale del nostro territorio. Una causa in cui Ascotrade è impegnata in prima linea, sia realizzando azioni concrete, sia valorizzando il lavoro dei nostri professionisti: ad esempio, con “Efficienza a km0” incentiviamo l’installazione di nuovi impianti di riscaldamento con la collaborazione delle imprese locali aderenti alle associazioni artigiane della provincia di Treviso, CNA, Confartigianato e Casartigiani».

Ascotrade e la Fondazione Architetti Treviso già nei prossimi mesi realizzeranno insieme alcune iniziative. Dai convegni di approfondimento dedicati al progetto “Efficienza a km0” a un contest dedicato alla sostenibilità ambientale. In particolare, verrà aperto un bando di concorso, riservato agli architetti trevigiani, per progettare la ristrutturazione eco-compatibile di uno dei diciannove uffici commerciali di Ascotrade.

«La nostra Fondazione saluta con particolare favore l’accordo di collaborazione sottoscritto con Ascotrade, – commenta Gianfranco Pizzolato, presidente della Fondazione –  per la diffusione di una conoscenza diffusa degli obiettivi e delle tecniche per l’efficientamento energetico degli edifici, per la creazione di una vasta ed integrata rete di sinergie tra i vari componenti della filiera produttiva, distributiva e di finanziamento dei progetti di riqualificazione energetica dell’abitato, incentivando l’installazione d’impianti di riscaldamento di nuova generazione e la trasformazione degli esistenti con la collaborazione delle imprese locali, delle associazioni artigiane della provincia di Treviso e del sistema bancario, aderenti all’intesa».

«L’accordo prevede inoltre, l’organizzazione di eventi formativi riservati ai progettisti – continua Pizzolato –  e la gestione da parte della Fondazione per conto di Ascotrade di un concorso di progettazione che Ascotrade si è impegnata a bandire entro l’anno per la definizione del concept generale dei propri nuovi uffici commerciali e la progettazione del primo di questa nuova serie di uffici ecosostenibili».

Condividi!

About Redazione