Ascotrade per le scuole dell’infanzia

ascofism 266x300 Ascotrade per le scuole dellinfanzia

Ascotrade resta vicina alle scuole d’infanzia trevigiane. L’azienda di Pieve di Soligo ha infatti confermato anche per il prossimo anno la convenzione che offre alle 230 scuole appartenenti a FISM Treviso (Federazione Italiana Scuole Materne) la possibilità di usufruire di tariffe scontate per gas ed energia elettrica. Contestualmente al rinnovo della convenzione, Ascotrade per il secondo anno consecutivo donerà circa 10mila euro di materiale didattico, tra cui pennarelli, colla, plastilina, album, colori di vario tipo ecc., alle scuole che vogliano partecipare alla seconda edizione del concorso a premi, aperto a tutte le materne associate a FISM. Dopo il successo riscosso lo scorso anno dal concorso “Disegna l’energia”, che ha visto partecipare circa 40 scuole di tutta la provincia con oltre 60 lavori, anche quest’anno infatti verrà proposta un’esperienza interattiva, che possa educare i bambini ai temi dell’ambiente e dell’uso sostenibile e consapevole delle risorse energetiche. Il concorso quest’anno avrà per tema: “L’energia nella storia”.

«Il nostro vuole essere un gesto concreto di vicinanza alle scuole materne che come tutti stanno attraversando un momento di grande difficoltà – spiega il presidente di Ascotrade, Stefano Busolin – attraverso la scuola formiamo i futuri protagonisti della società e ci sentiamo pertanto in dovere di fare la nostra parte. Siamo fieri di dare il nostro contributo a chi svolge un servizio fondamentale per circa 18 mila famiglie trevigiane».

«Si tratta di una collaborazione che va oltre il business – prosegue Stefano Busolin – il nostro cliente, oltre a risparmiare è consapevole di essere partner di un’azienda che ha fatto del principio di responsabilità sociale un suo “must”. Ascotrade non è una multinazionale, ma un’azienda che si sente parte integrante del territorio, che reinveste i propri utili per offrire risorse a tutte quelle realtà che, come le scuole della FISM, lavorano per la comunità».

«Ringraziamo Ascotrade che dimostra ancora una volta la sua sensibilità verso i nostri bambini, verso il loro territorio e verso il loro futuro – commenta il presidente di FISM Treviso, Stefano Grando – Siamo contenti per il  supporto che anche quest’anno Ascotrade ha confermato e speriamo sia un esempio ed un riferimento per altre realtà territoriali, non dimenticando che il nostro futuro non può prescindere dalla formazione e dall’educazione. La buona collaborazione tra Fism Treviso e Ascotrade entusiasmerà, siamo sicuri, anche i bambini che parteciperanno al nuovo concorso, aiutandoli ad entrare nella “storia dell’energia”».

Condividi!

About Redazione