Ascotrade sostiene le scuole dell’infanzia trevigiane

asilo 300x139 Ascotrade sostiene le scuole dellinfanzia trevigiane

Ascotrade a sostegno degli Asili Fism

Accordo tra la società del Gruppo Ascopiave e FISM Treviso: a settembre Ascotrade fornirà materiale didattico per tutte le 237 scuole paritarie associate alla Federazione. Il presidente di FISM Treviso, Giancarlo Frare: «Gesto di grande valore in un momento di grave difficoltà»

Non solo business, ma anche attenzione verso il territorio. Ascotrade non si smentisce e porta a conclusione un’iniziativa che sancisce ancora una volta il suo ruolo di attore sociale, oltre che economico, della Marca trevigiana. La società di vendita di gas ed energia elettrica, appartenente al Gruppo Ascopiave, ha infatti raggiunto un accordo con la sezione provinciale di FISM, Federazione Italiana Scuole Materne, per la fornitura di materiale didattico a partire da settembre a tutte le 237 scuole d’infanzia trevigiane associate alla Federazione.

L’iniziativa va a beneficio dei circa 17000 bambini iscritti, offrendo loro gli strumenti indispensabili per le quotidiane attività educative, e rappresenta un gesto di grande valore umano e sociale in un momento di grave crisi per il sistema scolastico locale. «Ringraziamo Ascotrade e il presidente Stefano Busolin per questa iniziativa che accogliamo come un gesto di vicinanza concreta alla rete delle scuole paritarie trevigiane», commenta il presidente di FISM Treviso, Giancarlo Frare. «La nostra realtà, purtroppo, sconta tutte le conseguenze delle difficoltà che gravano sulle famiglie: nei 95 comuni della Marca siamo passati negli ultimi due anni da 2500 a circa 3100 bambini non iscritti ad alcuna scuola d’infanzia, paritaria e pubblica; mentre per le nostre strutture, dopo aver registrato mille iscrizioni in meno quest’anno, prevediamo un calo di ulteriori 840 nell’anno scolastico 2013-2014. In questo difficile contesto, il rapporto con Ascotrade offre alle nostre scuole un aiuto all’attività educativa, nell’interesse delle famiglie del territorio».

Un rapporto, quello tra Ascotrade e FISM Treviso, avviato in occasione di un precedente accordo, stipulato nel giugno 2012 e valido fino al 31 dicembre 2013, che prevede la riduzione dei costi dei consumi di gas ed energia elettrica per le circa 200 scuole della Federazione clienti di Ascotrade, per un risparmio annuo complessivo quantificato in 50000 euro. «Operiamo quotidianamente per portare avanti l’attività commerciale, ma non ci dimentichiamo della nostra natura di azienda del territorio», spiega il presidente di Ascotrade Stefano Busolin. «La collaborazione con FISM è un messaggio di vicinanza alle famiglie, che sottolinea il valore rivestito dall’educazione dei nostri figli. Una collaborazione che non si esaurisce qui, ma che proseguirà con l’inizio della prossima stagione scolastica in uno speciale concorso rivolto ai bambini».

Condividi!

About Redazione