Un Natale di energia positiva in casa Ascotrade

ascotradelogo 300x196 Un Natale di energia positiva in casa Ascotrade

Un Natale ricco di energia positiva in casa Ascotrade. L’azienda trevigiana di fornitura di gas ed energia elettrica ha ospitato nella giornata di ieri, venerdì 12 dicembre, presso la sua sede a Pieve di Soligo, una speciale serata evento dal titolo “Energia Vincente”, che ha visto protagonisti tre ospiti d’eccezione: Franco Antonello, imprenditore di Castelfranco Veneto, presidente della Fondazione “I Bambini delle Fate” e ispiratore insieme al figlio Andrea, ragazzo autistico, del celebre romanzo di Fulvio Ervas Se ti abbraccio non aver paura; Matteo Giomo, trentaquattrenne roncadese portatore di sindrome di down, campione paralimpico nelle discipline dello sci alpino e del tennistavolo, rappresentante dell’associazione AIPD Marca Trevigiana (Associazione Italiana Persone Down); Beatrice “Bebe” Vio, diciassettenne di Mogliano Veneto campionessa paralimpica di scherma, vincitrice degli ultimi campionati mondiali nella specialità del fioretto e testimonial dell’associazione Art4Sport.

Tre figure esemplari della solidarietà di Marca, che si sono avvicendate sul palco, secondo la formula del format americano TED, raccontando le loro esperienze di vita e il loro impegno nel sociale ad un pubblico formato da dipendenti e collaboratori di Ascotrade, con in prima fila le massime cariche del Gruppo: il presidente di Ascotrade Stefano Busolin, il presidente di Gruppo Ascopiave Fulvio Zugno e il presidente di Asco Holding Silvia Rizzotto. Al termine dello spettacolo, ricco buffet servito dai ragazzi di AIPD Marca Trevigiana.

«Volevamo dare un messaggio positivo a tutta l’azienda e i nostri ospiti, in tal senso, ne sono stati un veicolo straordinario – commenta Stefano Busolin, presidente di Ascotrade – Le loro storie ci hanno commosso, ma soprattutto ci hanno dato quella carica che noi abbiamo chiamato “energia vincente”: l’energia che ti permette, appunto, di vincere le difficoltà della vita ed è un’energia che viene essenzialmente dal cuore. Sono convinto che, oggi più che mai, il mondo dell’impresa debba rivedere la propria scala di valori e proprio per questo Ascotrade sta investendo sempre più energie in iniziative di carattere sociale. I tre protagonisti di questa serata ci hanno raccontato non solo le proprie esperienze individuali, ma ci hanno dato anche un esempio di cosa possiamo fare per gli altri, portando la testimonianza delle proprie attività associative e imprenditoriali, con cui per altro Ascotrade collabora».

Condividi!

About Redazione